it | eng
L’azienda vanta uno tra i più importanti allevamenti di pecore da latte della Toscana sia per numero di capi – 1.200 - che per l’alta genealogia.
Nel 2002 è stata avviata la sostituzione delle pecore di razza comisana (razza con minore capacità produttiva e sulla quale inferiore è il lavoro di selezione) con le più produttive sarde mediante l’acquisto di alleve e pecore selezionate dai migliori allevamenti toscani. Tale sostituzione, ad oggi attuata per circa il 90%, si prevede verrà ultimata nel 2010.
Massima attenzione è rivolta alle coltivazioni foraggiere sia affienate che pascolate che costituiscono la base alimentare giornaliera che, in funzione del momento fisiologico degli animali, è integrata con specifici mangimi. Ciò consente di ottenere un latte ottimale